fbpx
lafutura sas
SITE LOADING
IL GLOSSARIO DEL WEB: SOCIAL MEDIA EDITION

IL GLOSSARIO DEL WEB: SOCIAL MEDIA EDITION

Hashtag e tag, influencer e follower, storie e reels…passi tutto il giorno sui Social Media ma non ne conosci a fondo la terminologia? Abbiamo raccolto i termini più comuni o in voga al momento per fare un po’ di chiarezza. Una guida breve ed immediata sempre a disposizione e in costante aggiornamento.

HASHTAG: dall’inglese hash (cancelletto) e tag (etichetta) ha la funzione di aggregare contenuti di una stessa tematica. Reso popolare da Twitter, è ora utilizzato da buona parte dei social media più in voga.

TAG: in ambito social media consente di menzionare altre persone o pagine all’interno di testi o immagini dei post e relativi commenti.

SHARE: dall’inglese to share condividere, indica l’azione di condivisione di un contenuto.

TWEET: dall’inglese to tweet cinguettare, è un contenuto pubblicato sul social Twitter.

I CONTENUTI

FEED: abbreviazione di newsfeed, è l’elenco dei contenuti pubblicati. Ha sostituito il termine bacheca originariamente utilizzato per indicare l’insieme dei post su Facebook (in inglese Facebook wall o Timeline).

STORIES: sono foto o brevi video verticali con pubblicazione limitata a sole 24h trascorse le quali resteranno visibili solo se poste in evidenza. Nate su Instagram ed esportate su Facebook, sono state recentemente adottate anche da TikTok.

REELS: sono dei brevi video verticali della durata di 30 secondi visibili in un’apposita sezione a chi ha dimostrato interesse simile al tema del reel (“dichiarato” dagli hashtag nella descrizione). I reels sono inoltre visibili sul profilo del creator in una sezione dedicata (attivata automaticamente dalla prima pubblicazione) e, se selezionata l’opzione, nel feed dell’account.

POST ORGANICI: sono i post pubblicati sulle pagine senza alcuna sponsorizzazione. Vengono mostrati esclusivamente alle persone che hanno messo il like alla tua pagina/account.

SPONSORIZZATE: sono dei contenuti che vengono promossi a pogamento allo scopo di raggiungere determinate categorie di persone per promuovere un brand o vendere prodotti e servizi.

COPY: identifica sia il copywriter, chi idea e scrive un contenuto testuale sia, in generale, il testo stesso.

TOV o TONE OF VOICE: letteralmente tono di voce, definisce il modo in cui comunica un brand: colloquiale, sofisticato, scherzoso, professionale…

DIRECT O D.M.: sono rispettivamente l’abbreviazione e l’acronimo di Direct Message ed indicano i messaggi privati su Instagram.

TARGET: è il segmento di persone, con precise caratteristiche e interessi, a cui si rivolge o vuole raggiungere un brand con la propria comunicazione. Conoscerlo a fondo consente di definire al meglio ToV, copy, stile grafico dei contenuti e impostare attività di marketing efficaci.

INSIGHT: sono i dati, visibili agli amministratori degli account, che consentono di valutare l’efficacia della comunicazione e di sviluppare strategie.

INTERAZIONI: sono delle azioni concrete che gli utenti compiono come mettere un Like o commentare il post, fare click sul link, salvare i contenuti.

ENGAGEMENT: è il tasso di coinvolgimento del pubblico ai contenuti di un account.

VANITY METRICS: letteralmente metriche di vanità. Sono dei dati che apparentemente vogliono dire molto, ma che concretamente fanno vendere poco. Es. 375.000 Mi Piace quando le interazioni sui post sono in media 10 o 15.

CLICKBAIT: è una tecnica che prevede l’utilizzo di titoli o copy fuorvianti, studiati per spingere le persone a cliccare su un contenuto, ma che poi non trovano conferma nel contenuto stesso.

CHALLENGE: nate su Instagram ma rese virali da TikTok, sono delle sfide a compiere una determinata azione

VIRALE: viene utilizzato per definire quei contenuti, per lo più video, che ottengono una diffusione rapida e molto estesa.

LE PERSONE

FOLLOWER: dall’inglese to follow (seguire) indica un utente che segue un determinato account privato o aziendale, allo scopo di visualizzarne contenuti e aggiornamenti direttamente sul proprio feed.

FANBASE: rappresentata da un numero, è l’insieme degli utenti che seguono un brand o un account.

COMMUNITY: è l’insieme dei follower che interagiscono regolarmente commentando i contenuti di un brand o account, condividendo opinioni e pensieri.

CREATORS: indica le persone che si occupano della creazione dei contenuti.

INFLUENCER: sono dei creatori di contenuti così popolari da essere in grado di influire su comportamenti e scelte di un determinato pubblico.

TIKTOKER: sono i creatori di contenuti del social Tiktok

BOOMER: temine nato per definire la generazione nata tra il 1946 e il 1964, è diventato di moda per indentificare (spesso in maniera dispregiativa) una categoria di utenti meno giovane, poco avvezza all’uso dei social e con idee o argomentazioni ritenute superate.

Se abbiamo dimenticato qualcosa o se ti sei imbattuto in un termine di cui non ti è chiaro il significato, lascia un commento!

0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Ci farebbe piacere sapere la tua opinione, lascia un commento!x